Prestiti alle imprese: le banche sono più selettive

Banche selettive

A causa della crisi, le banche sono diventate più selettive quando si tratta di concedere un prestito alle imprese.

Studi di settore dicono che tra il 2017 e il 2018 si è verificato un incremento del numero di prestiti alle aziende più solide. E’ diminuito, invece, il numero di quelli destinati alle piccole e medie imprese.

Emerge, dunque, un atteggiamento cauto e prudente volto ad evitare che negli istituti bancari si verifichino nuovamente situazioni critiche come accaduto in passato.

Nonostante tutto le banche e le imprese sono uscite rafforzate dalla recessione, lasciandosi quest’ultima alle spalle. Solo per fare un esempio, lo stock di crediti deteriorati si è drasticamente ridotto negli ultimi quattro anni. Un dato che oggi ha raggiunto quota 90 miliardi di euro e che risulta essere il più basso dal 2008 ad oggi.